Tartufo Umbro - nero e bianco

Il tartufo è una tipologia di fungo, proveniente dalla famiglia Pezizales, tuberacea. Questi "tuberi" crescono sottoterra (da questo la derivazione della tipologia del nome) e si possono trovare soprattutto sotto querce e lecci, con le quali,posizionandosi accanto alle radici, stabiliscono un rapporto di simbiosi.

Il tartufo è un alimento molto pregiato ed il suo profumo intenso si può avvertire solo a maturazione avvenuta, cosa che attira, perciò, i cani da tartufo ma anche molti animali selvatici, come cinghiali, tassi, maiali...

I tartufi sono molto rari in quanto la loro crescita dipende da fattori stagionali e questo fa si che, a seconda delle annate, il prezzo vari fino ad arrivare a costare cifre molto elevate. Il record di costo è stato raggiunto dal Tartufo Bianco Pregiato (Tuber Magnatum Pico) che è arrivato a costare circa 4500 euro al Kg. L'Italia è uno dei maggiori produttori di Tartufo al mondo e l'Umbria svolge un ruolo importante anche nel settore dell'esportazione.

Nel commercio è difficile trovare in vendita tartufo fresco intero, a causa dei costi molto elevati. Propio per questo motivo vengono realizzati e commercializzati prodotti molto particolari al tartufo. E' necessario, infatti, solo una piccolissima quantità di questo tubero per insaporire un piatto, e così si possono trovare vasetti di piccoli tartufi interi sott'olio, carpaccio di tartufi (vasetti contenenti tartufi a fettine molto fini), salse tartufate a base di funghi (molto indicate per bruschette o primi piatti), specialità gastronomiche a base di burro, fino ad arrivare ad una novità, una crema spalmabile a base di nocciole e tartufo. Si possono trovare, inoltre, anche molti amari e liquori, o oli e condimenti vari, paste aromatizzate, polente, risotti...